IndiceDiscussioni RecentiCercaFAQLista UtentiRegistratiAccedi
- RIPARTIAMO ALLA GRANDE!! - Se ti è sempre piaciuto scrivere, poter far parte di una redazione giornalistica: STIAMO CERCANDO TE!

Condividere | 
 

 Un Trans a Miss Italia?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
KeiRos
Week
Week
avatar

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 28.06.10
Età : 37
Località : Alla fine dell'Arcobaleno

MessaggioTitolo: Un Trans a Miss Italia?   Lun Set 13, 2010 9:02 pm




di Lorenza Provenzano

«Sto bene, no anzi, benissimo - diceva solo ieri Alessia Mancini, presunta ragazza operata di Miss Italia -, ho le spalle grosse e me la gestisco da sola. Alla fine chi se ne frega», ma alla fine, davanti alle telecamere , non ha retto la tensione ed è scoppiata in lacrime.

«Un pianto straziante - commenta per noi da Salsomaggiore Guillermo Mariotto -. Le ho detto di cercare di vedere il lato positivo della cosa. Il suo nome è su tutti i giornali, verrà invitata ai talk show. Certo, in ogni caso è stata dura, tutti la guardavano in modo strano alla ricerca di un indizio: un conto è affrontare una situazione del genere quando si è adulte, un conto quando sei solo una ragazza. Comunque è stata molto forte, complimenti. Tra noi ci siamo detti: non sarà un trans, ma ha le palle, la ragazza».

«Ne ha avute per tutti» continua divertito Mariotto ricordando le parole di Miss Lazio contro i giornalisti che «dicono cattiverie pur di fare soldi e senza guardare cosa può scatenare in una persona dire queste cose. Io rispetto i trans. Ora devo tornare a casa...» e la replica stizzita all'indirizzo di Riccardo Signoretti di Vero, che ipotizzava uno scandalo ad arte a scopo autopromozionale: « Ti piacerebbe se qualcuno dicesse che sei una donna e ti sei sottoposta a un'operazione?».

Che ne pensa Mariotto di quest'uscita diSelvaggia Lucarelli?
«È stato un azzardo. Siamo a livelli incredibili se si può usare il nome di una persona per fare illazioni che non sono nemmeno vere. Viviamo in un mondo senza regole umane, non c'è rispetto per l'altro».

Crede che partiranno davvero delle querele come annunciato?
«Beh, mi metto nei panni dei genitori... Penso di sì».

Miss Italia una mera «esposizione di carne»: come replica Mariotto?
«Sono modi di dire. Certo, il concorso poteva sembrare così prima: le ragazze sfilavano avanti e indietro, era anche noioso. Ma credo che la conduzione della Carlucciabbia alzato il livello: questione di sensibilità femminile. Milly è mamma e una donna evita sicuramente certe derive maschiliste vecchia maniera». Unico rammarico per Mariotto il risultato delle fasi eliminatorie, che ha penalizzato alcune tra le aspiranti Miss preferite dallo stilista venezuelano: «TezetaAbraham e Ambra Battilana, di origine filippina sono ragazze bellissime, eleganti, perfette: sono state fuori dalla solita Italietta che non si decide a essere globale».

A Mariotto piace la mescolanza razziale: «La trovo bellissima, sì». Ed è anche il motivo per cui nel suo Paese il concorso di bellezza «che è una vera e propria industria», dice, ipoteca ogni anno la corona di Miss Universo. «Caracas, poi, è la porta d'ingresso dell'America latina: ci sono ragazze splendide, tutte frutto di incroci, a volte soprendentemente si trovano delle bionde pazzesche tra l'altro». Ormai giurato in pianta stabile in Rai - «A breve riprende Ballando con le stelle e molti vip a Salsomaggiore mi hanno avvicinato perché vogliono a tutti i costi partecipare, come se io avessi potere di influenzare il casting della trasmissione» ci svela - ama in modo particolare i concorsi come Miss Italia. «Adoro la bellezza femminile, mi lascia senza parole da sempre, ha una marcia in più. E poi fare il giurato è facile. Quelle belle, son belle. Le vedi subito».

Ma cosa scatta nella prima decisiva impressione?
«Io sento un grande wow quando vedo una bella donna». E di grandi wow, a Salsomaggiore, ce ne sono almeno tre, stando a Mariotto: «Giulia Nicole Magro, Miss veneto, Ambra Battilana, Miss Piemonte, che da vicino è splendida, ha occhi che sembran quelli di Pocahontas, e Viola Gualandri, Miss Emilia, forse quella più adatta a rappresentare l'Italia». E della tipica bellezza italiana, Mariotto sostiene che debba essere «un mix di sex appeal rassicurante e non troppo procace». Il contrario di Sophia Loren, insomma, tra le ospiti attese: «La donna all'epoca doveva avere una figura a clessidra ed essere tanta dappertutto: oggi no, i corpi sono cambiati e le ragazze sono più alte, slanciate, raffinate. Miss Veneto, per esempio, secondo me è perfetta: filiforme, algida... forse troppo per Miss Italia ma ideale per una sfilata. Di Gattinoni, per esempio», conclude sornione.

fonte: Qui

Ps. Per me è tutta una montatura.. roba da noi ebeti italiani.. (keiros) silenzio sgomento

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://kerosene.forumattivo.com
 
Un Trans a Miss Italia?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» miss italia : no della boldrini
» A miss Italia il posto n^2 a una ragazza curvy
» L'ateo in Italia: libertá dall'impulso religioso o dogmatismo di senso inverso?
» www.italia.it
» * ITALIA: CENTRI CHE ACCETTANO COPPIE SIERODISCORDANTI - CENTRI CHE ACCETTANO PAZIENTI CON HIV ED EPATITE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
KeRoSeNe - Altamente Infiammabile :: A Ferro&Fuoco :: Costume & Società-
Andare verso: